Categorie Città Condivisa

Come cambia lo spazio pubblico con l’apogeo della sfera digitale?

Come cambia lo spazio pubblico con l’apogeo della sfera digitale?

Secondo Giovanni Sartori, i processi che formano l’individuo trasformandolo in adulto dipendono da quattro fattori: 1) i genitori, 2) i coetanei (peer group), 3) la scuola, 4) i mass media. Purtroppo, secondo Sartori, nella società occidentale di oggi, tanto i genitori come la scuola sono allo sbaraglio. Rimangono solo il “peer group” e i media….

Urbanistica Digitale

Urbanistica Digitale

Innovazione del modello e strumenti per la Pianificazione Partecipata Domenico Di Siena*PremessaQuesto testo presenta in modo sintetico alcune delle proposte appartenenti ad un più ampio progetto di ricerca dedicato al mondo dell’ Urbanistica e della Partecipazione Pubblica in rapporto con le nuove tecnologie.L’ obiettivo é individuare i punti critici della Progettazione Partecipata e proporre possibili…

Shareable City | Conferenza presso l’Urban Center di Bologna

Shareable City | Conferenza presso l’Urban Center di Bologna

Architetti di Strada organizza presso l’Urban Center di Bologna l’incontro “La Città Materiale”.In questa occasione sono tra gli invitati all’evento e ne approfitto per presentare le mie ricerche e riflessioni sulla città del futuro, la Shareable City. Nella presentazione parlo di Urbanismo P2P, Urbanismo Open Source, Città Senziente ed Intelligenza Collettiva.

Shareable City e Intelligenza Collettiva

Shareable City e Intelligenza Collettiva

Lo scorso 4 aprile ho avuto il piacere di partecipare a un bel barcamp presso l’Urban Center di Bologna su invito dell’associazione  Architetti di Strada. La cornice dell’invito è stata il Future Film Festival. L’ incontro intitolato  “La Città Materiale” prevedeva una prima parte con una breve conferenza mia e del collettivo Orizzontale (che ho piacevolmente ritrovato) ed una seconda…

Territori Intelligenti per Nuovi Modelli di Attivazione Urbana

Territori Intelligenti per Nuovi Modelli di Attivazione Urbana

Tra il 20 e il 24 novembre sarò ancora una volta a Bilbao per partecipare al magnifico incontro che prende il nome di BAT e che è prodotto da Zaramari. Approfitto per raccontarvi che cosa abbiamo combinato nell’edizione dell’anno scorso. L’obiettivo del workshop che ho coordinato con Marina Blázquez (@marina_in_bilbo) y Jésús Rodríguez (@jesusrosan) é stato fin dall’inizio quello di sviluppare un lavoro…

La città open source: creazione partecipata dell’identità locale

La città open source: creazione partecipata dell’identità locale

Il testo che pubblico é il risultato della mia participazione al “Convegno Internazionale RISCHIO E PROGETTO URBANO São Paulo_territorio aquilano” del  19-20 ottobre 2011 presso la Facoltá di Architettura di Pescara. — L’obiettivo di questo intervento é riflettere sul concetto di partecipazione pubblica e sulla sua capacità di creare o fortificare l’identità locale. Parleremo di condizione glocal, nuove tecnologie,…

Verso la “Città Open Source”

Verso la “Città Open Source”

La città contemporanea vive un complesso processo di trasformazione. Le ralazioni sociali e la vitalità urbana sono fenomeni sempre più rari e frammentati. I nostri vicini diventano dei completi sconosciuti e gli spazi pubblici della città semplici luoghi di attraversamento. Le reti sociali cresciute in internet permettono di sviluppare nuove dinamiche di comunicazione e relazione…

Reti sociali locali e spazi pubblici ibridi per la revitalizzazione urbana

Reti sociali locali e spazi pubblici ibridi per la revitalizzazione urbana

Da ormai qualche anno leggo con frequenza il sito Eddyburg. Si tratta a mio giudizio di uno dei più interessanti siti in lingua italiana dedicato ai temi della gestione del territorio. Molte settimane fa prima della polemica del piano casa e poi del tragico evento del terremoto, si era acceso su questo sito un interessante dibattito…